Otorino

Otorino

L’otorinolaringoiatria (otorino) è la branca della medicina che si occupa del trattamento delle malattie che colpiscono l’orecchio, il naso e la gola e di quelle collegate alla struttura della testa e del collo. Lo specialista in otorinolaringoiatria è chiamato otorinolaringoiatra. Al di là dei trattamenti medici e farmacologici, l’otorinolaringoiatra è specializzato anche nell’effettuare interventi chirurgici nelle parti sopramenzionate, comprendendo interventi di chirurgia plastica e ricostruzione.

Cosa trattano gli otorinolaringoiatri?

Gli otorinolaringoiatri, e dunque l’otorinolaringoiatria, sono specializzati nel trattamento delle seguenti parti del corpo.

L’orecchio

L’otorinolaringoiatria studia innanzitutto le malattie che affliggono l’orecchio. Sono preparati, anche chirurgicamente, nel trattamento di disturbi come la perdita dell’udito, infezioni all’orecchio, problemi di equilibrio, l’acufene e alcune problematiche relative ai nervi della testa. Inoltre, gli otorinolaringoiatri possono trattare anche problemi malformativi dell’orecchio presenti sin dalla nascita.

Il naso

Un altro dei campi principali dell’otorinolaringoiatra è lo studio delle problematiche relative alle narici e ai seni nasali. I problemi relativi a quest’area includono allergie, problemi olfattivi, polipi e ostruzione nasale derivata dalla presenza di una deviazione al setto nasale.

La gola

Gli otorinolaringoiatri si occupano anche della gola con particolare riferimento alle malattie che colpiscono la gola, la laringe, l’esofago e problemi di struttura nel parlare o nell’ingoiare.

La testa e il collo

Nell’area della testa e del collo l’otorinolaringoiatria studia infezioni, formazioni cancerogene e non cancerogene, traumi facciali e deformità. In questo campo è molto attiva la componente relativa alla chirurgia plastica e a quella ricostruttiva.

Aree di specializzazione

Esistono sette aree di specializzazione principali per un otorinolaringoiatra.

Allergie

Un otorinolaringoiatra può specializzarsi nel trattamento delle allergie che interessano e colpiscono l’orecchio, il naso e la gola. Un otorinolaringoiatra specializzato nel trattamento delle allergie si occuperà di:

  • Febbre da fieno (reazione mucosa del naso, degli occhi e delle vie respiratorie).
  • Rinite allergica (patologia infiammatoria e ricorrente alla mucosa nasale).
  • Sinusite cronica (infiammazione delle mucose dei seni paranasali).
  • Laringite (infiammazione della laringe).
  • Faringite (infiammazione della gola).
  • Otite (infiammazione dell’orecchio).
  • Vertigini (distorsione della percezione sensoriale dell’individuo).

Plastica facciale e ricostruzione chirurgica

Tratta della ricostruzione chirurgica delle deformità che interessano la faccia, il collo e l’orecchio. Si occupa di:

  • Setto deviato (si presenta quando il setto suddivide imperfettamente il naso).
  • Rinoplastica (chirurgia plastica al naso).
  • Lifting
  • Palatoschisi (malformazione del palato).
  • Palpebre cadenti.
  • Perdita di capelli.

Testa e collo

Lo specialista in quest’area del corpo tratta principalmente delle neoplasie cancerose e non cancerose nella testa e nel collo (quindi del naso e dei setti nasali, della bocca, della gola e dell’esofago), inclusa la tiroide. Tratta, tra le altre cose, dI:

  • Noduli tiroidei (protuberanze o escrescenze sferiche nella tiroide).
  • Cancro alla laringe.

Laringologia

Lo specialista in laringologia si occupa della malattie relative alla gola e ai problemi relativi alla voce e alla deglutizione. Tratta dunque di patologie come la laringite, la raucedine (alterazione della normale voce), problemi nel deglutire, riflusso gastroesofageo e infezioni e tumori relative a questa parte del corpo.

Otologia

Il medico specializzato in otologia tratta delle malattie relative all’orecchio, tra cui traumi, infezioni, tumori benigni e problemi neurali relativi all’udito e all’equilibrio. Tra le patologie, troviamo:

  • Infezione all’orecchio (stato infettivo all’orecchio).
  • Orecchio del nuotatore (otite esterna).
  • Dolore localizzato nella zona dell’orecchio, della faccia o del collo.
  • Acufene.

Otorinolaringoiatria pediatrica

Tratta i problemi otorinolaringoiatrici nei bambini, concentrandosi innanzitutto sui difetti congeniti della zona. Tra le varie, può occuparsi di:

  • Otite (infiammazione all’orecchio).
  • Infezione alle tonsille.
  • Asma.
  • Tumori al collo.

Rinologia

La rinologia si occupa dei problemi relativi al naso e ai seni nasali, tra cui:

  • Sinusite (infiammazione ai seni nasali).
  • Sanguinamento dal naso.
  • Perdita d’olfatto.
  • Polipi.
  • Tumori.

Perché farsi visitare da un otorinolaringoiatra?

In quanto specialisti del problemi che riguardano il viso, le orecchie, il naso, i seni nasali, la bocca, le ghiandole salivari, la ghiandola tiroidale, il collo, la laringe, la faringe, i tubi bronchiali e l’esofago, gli otorinolaringoiatri devono essere contattati nel momento in cui sorge un problema di natura medica in uno qualsiasi di questi punti. Essendo specializzati sia nell’approccio puramente clinico che in quello chirurgico, gli otorinolaringoiatri saranno in grado di prescrivere il miglior trattamento possibile nelle aree ad essi competenti e, all’occasione, di intervenire chirurgicamente nella risoluzione del problema.